Homepage
IT
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Assolutamente da vedere

Non solo mare: Su Nuraxi - Barumini

Condividi
Questo itinerario culturale porta alla scoperta del sito archeologico più importante della Sardegna, ovvero il complesso nuragico “Su Nuraxi” nei pressi di Barumini, nella parte centro meridionale dell'isola, nella sub regione denominata Marmilla.

Situato ai piedi della Giara di Gesturi, il villaggio è dominato da un maestoso nuraghe centrale alto 18 mt. detto “Su Nuraxi”, da cui deriva anche il nome del complesso. Tale nuraghe è anche la parte più antica dell'intero complesso. Ad un secondo periodo, databile come tardo Bronzo, appartiene invece il recinto che circonda il nuraghe. Questo è composto da quattro torri laterali unite da mura. La torre centrale conserva intatti entrambi i piani, e al suo interno, un cortile a forma di mezzaluna ospita un pozzo profondo 20 metri. Nell'Età del Ferro, attorno al complesso venne costruita un ulteriore cinta muraria.

Intorno al nuraghe si possono ammirare i resti dell'antico villaggio risalente al tardo Bronzo, costituito, per lo più, da una cinquantina di capanne a pianta circolare. Queste abitazioni, nella fase più antica, avevano un unico ambiente, mentre, in una fase più recente, gli ambienti erano diventati diversi e destinati a specifiche attività domestiche o rituali. La differenza delle costruzioni indica la probabile esistenza di una certa forma di gerarchia sociale.

“Su Nuraxi” è l’esempio più completo e meglio conservato di nuraghe e, al tempo stesso, fornisce un'importante testimonianza di quella civiltà millenaria che ha abitato il territorio per un lunghissimo periodo di tempo databile tra l’età del Bronzo e il III sec. d.C. Questo sito testimonia un uso innovativo e fantasioso dei materiali e delle tecniche disponibili, da parte di una comunità preistorica.

Come arrivare
- da Cagliari percorrere la SS 131 sino allo svincolo sulla SS 128 per Senorbì. Proseguire per il bivio di Gergei continuare verso Escolca e poi per Barumini.
- da Sassari e Oristano percorrere la SS 131, arrivare allo svincolo per Furtei e proseguire per Barumini.
- da Nuoro si prosegue in direzione Fonni, e poi si continua verso Sorgono, Atzara e Nurallao, per poi arrivare a Barumini.

Curiosità
  • Tra il 1950 e il 1957 questo complesso fu interamente scavato sotto la direzione dell'archeologo Giovanni Lilliu, riportando alla luce importanti resti di utensili, di armi, di vasellame e di oggetti ornamentali.
  • Nel 1997 è stato riconosciuto dall’UNESCO sito patrimonio dell’umanità,


    Vuoi venire in vacanza in Sardegna e scoprire questo affascinante sito ??
    Per un preventivo gratuito o anche solo per informazioni



    Assolutamente da vedere
  • Clicca qui per ingrandire
    Clicca per ingrandire Assolutamente da vedere - Non solo mare: Su Nuraxi - Barumini
    Assolutamente da vedere - Non solo mare: Su Nuraxi - Barumini
    Assolutamente da vedere - Non solo mare: Su Nuraxi - Barumini
    Torna indietro
    Registrati | Dove siamo | Chi siamo | Domande frequenti (FAQ) | Lo Staff

    Copyright 1999 e seguenti - Tutti i diritti riservati - Mare In è un marchio registrato, Mare In S.r.l.
    Via Nazionale, 41-43-45 07028 Santa Teresa Gallura OT - Italia IT02225651203 Tel. 0182 21456 Numero Verde Gratuito 800 262312
    developed by Ferrà srl - Cookies Policy