Homepage
IT
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Cariddi e Scilla Fra Sicilia e Calabria Spedita il: 20/04/2010

Nello Stretto di Messina per un tuffo nella mitologia greca!

... tra le leggende siciliane che affondano le radici nella mitologia greca, la più famosa è sicuramente quella di Scilla “colei che dilania” e Cariddi “colei che risucchia”, due donne che per punizione vennero trasformate in mostri e destinate al controllo dello Stretto di Messina, l'una dal versante calabrese, l'altra dal versante siciliano. Giove punì Cariddi per aver rubato i buoi ad Ercole mentre attraversava lo stretto. La trasformò in un mostro che inghiottiva e rigettava acqua del mare tre volte al giorno provocando gorghi che rendevano pericolosa e mortale la navigazione. La gelosia di Circe invece trasformò Scilla, amata da Glauco, da bellissima ninfa in mostro orribile e crudele che per l'orrore si rifugiò nelle acque dello stretto diventando terrore costante dei marinai di passaggio compreso Ulisse.

Vacanze Sardegna. Traghetto A/R €10,00 a persona, auto e tasse incluse.



Vedi tutte le News
Registrati | Dove siamo | Chi siamo | Domande frequenti (FAQ) | Lo Staff

Copyright 1999 e seguenti - Tutti i diritti riservati - Mare In è un marchio registrato, Mare In S.r.l.
Via Nazionale, 41-43-45 07028 Santa Teresa Gallura OT - Italia IT02225651203 Tel. 0182 21456 Numero Verde Gratuito 800 262312
developed by Ferrà srl