Homepage
IT
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

… in Calabria c'è un piccolo tratto di costa di impareggiabile bellezza chiamata Costa degli Dei, che ospita alcune fra le più note località balneari della regione, quali Briatico, Zambrone, Capo Vaticano e la meravigliosa Tropea, conosciuta anche come la Perla del Mediterraneo. Lungo poco più di 50 km - da Pizzo Calabro fino a raggiung...Segue...
… il 2 e 3 Maggio si svolge a Tropea la festa popolare Li Tri da Cruci, ricorrenza che combina al lato sacro - la commemorazione del rito di Santa Croce - un lato profano - la celebrazione della vittoria della popolazione tropeana sugli oppressori saraceni. Questa vittoria viene ricordata attraverso l'accensione di barche di cartapesta appese lungo la via Umberto I, "U...Segue...
... in Calabria durante feste religiose e sagre paesane si può assistere alla sfilata dei Giganti, due alte figure di cartapesta che si muovono e danzano al ritmo di grancasse e tamburi suonati da “tamburinari” vestiti da saraceni. Questa tradizione che nasce a Palmi più di 100 anni fa, si è ora diffusa in molti altri paesi della regione. I Giganti Mata<...Segue...
...nell'estremo sud della Calabria, sul versante ionico si trova la Bovesìa – o Area Grecanica - un'area geografica dove vive ancora una minoranza linguistica la cui lingua, il grecanico, si avvicina molto al neogreco. In quest'area, i cui confini sono limitati a pochi comuni in provincia di Reggio Calabria – i comuni dell'Amendolia, Roccaforte del Greco, Ro...Segue...
... Spezzano Albanese - in albanese Spixana - (CS), deve il suo nome alle origini albanesi della sua comunità, che arrivò in questa parte della Calabria per sfuggire alle persecuzioni dei Turchi nel '500. La lingua autoctona è l'arbëreshë, derivato dall'Albanese nuovo del XVI Secolo, epoca appunto della migrazione. Dal 1999 è lingua ufficialmente riconosciuta; gli arbёr...Segue...
... Pentedattilo, uno dei centri più caratteristici dell'Area Grecanica, è una piccola frazione di Melito Porto Salvo (RC), fondato nel 640 a.C. da alcuni coloni greci (Calcidesi) e oggi completamente disabitato. Posto affascinante e pieno di mistero, sorge arroccato sulla rupe del Monte Calvario, dalla caratteristica forma che ricorda quella di una ciclopica mano con cinque...Segue...
... la Nduja, uno dei piu' famosi tra i prodotti alimentari tipici calabresi, è un salame morbido e particolarmente piccante, tipico della zona di Spilinga. Il suo nome deriva dal francese "andouille" – salsiccia - di cui ha solo l'aspetto ma non ingredienti e sapore. E' fatta con carne di maiale, un po' di grasso, e molto peperoncino piccante, a cui deve il suo colore. Ta...Segue...
...i Bronzi di Riace, considerati tra i Capolavori scultorei più significativi del Ciclo Ellenico, sono una coppia di statue bronzee alte circa 2 mt, di provenienza greca o magnogreca, databili al V secolo a.C. e raffiguranti Divinità o Eroi. Rinvenute nel 1972 nei pressi di Riace, in eccezionale stato di conservazione, si trovano al Museo Nazionale della Magna Grecia di Re...Segue...

Registrati | Dove siamo | Chi siamo | Domande frequenti (FAQ) | Lo Staff

Copyright 1999 e seguenti - Tutti i diritti riservati - Mare In è un marchio registrato, Mare In S.r.l.
Via Nazionale, 41-43-45 07028 Santa Teresa Gallura OT - Italia IT02225651203 Tel. 0182 21456 Numero Verde Gratuito 800 262312
developed by Ferrà srl