Homepage
IT
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Assolutamente da vedere

Visite al sito archeologico Lu Brandali a Santa Reparata

Condividi
Lu Brandali è un sito archeologico situato in località Santa Reparata a Santa Teresa Gallura. Il complesso, alterato dal tempo e dalle attività umane, risulta molto articolato e comprende:
    
<span style="font-size:14px; font-weight:bold; color:#CC0000;">Il Nuraghe</span>
è costruito su un promontorio granitico del quale sfrutta la conformazione inglobandolo nelle strutture. I resti lasciano intuire la sua forma originaria e complessa che doveva svilupparsi su piani sfalsati, in parte collegati attraverso una scala che sfocia nella parte superiore, nel versante sud est. A valle, filari di muratura massiccia sono tutto ciò che rimane di una torre ormai interamente rovinata, mentre si conserva meglio il poderoso bastione con le torri che servivano a difesa del nuraghe. Ben visibile l'accesso all'area fortificata.

<span style="font-size:14px; font-weight:bold; color:#CC0000;">Il Villaggio</span>
si sviluppa all'esterno dell'area fortificata, lungo i declivi dell'altura e nella parte pianeggiante a Est e a Sud del complesso. L'abitato di componeva di capanne e di un rilevante numero di tafoni - cavità naturali in granito - ed anfratti aperti fra gli ammassi rocciosi che venivano utilizzati come ripari ed abitazioni, oppure, se poco ospitali, come tombe.
Le capanne sono costruzioni in muratura con ambienti ampi ideali per soggiornarvi e altri di minori dimensioni spesso destinati ad usi particolari, come piccoli laboratori domestici per la fabbricazione di ceramiche da cucina, compito assegnato alle donne. Gli scavi archeologici in corso forniscono informazioni utili alla ricomposizione delle abitudini di vita quotidiana del villaggio, mentre la grande varietà di avanzi di pasti ritrovati nel sito, fanno dedurre la varietà alimentare degli abitanti di Lu Brandali: dai prodotti agropastorali a quelli provenienti dalla caccia, dalla pesca, dalla raccolta sulle rive del mare e sulla scogliera. Sulla base dei materiali rinvenuti si è potuto stabilire un preciso momento cronologico: l'età del Bronzo Medio avanzata e l'età del Bronzo Finale (XIV – X sec a.C.)

<span style="font-size:14px; font-weight:bold; color:#CC0000;">La Tomba dei Giganti</span>
Il monumento funerario è situato nella parte Sud-Est dell'insediamento. L'imponenza di tali costruzioni, ha portato a credere, tradizionalmente, che questo tipo di tombe fossero di leggendarie figure gigantesche, mentre si tratta in realtà della tomba del villaggio. Quella di Lu Brandali accoglieva diverse decine di inumati di entrambi i sessi che lo scavo archeologico ha restituito insieme a qualche monile di bronzo e di ambra. Due ciotole di terracotta rinvenute in prossimità dell'ingresso dovevano essere legate ai rituali di inumazione. Nell'area antistante il sepolcro, frammenti di stoviglie in ceramica d'impasto costituivano i resti delle offerte deposte in onore dei defunti, successivamente alla sepoltura.

<b>Come arrivare</b>
da Santa Teresa imboccare la SP 90 in direzione Capo Testa


Elenco villaggi collegati
Assolutamente da vedere
Clicca qui per ingrandire
Clicca per ingrandire Assolutamente da vedere - Visite al sito archeologico Lu Brandali a Santa Reparata
Assolutamente da vedere - Visite al sito archeologico Lu Brandali a Santa Reparata
Assolutamente da vedere - Visite al sito archeologico Lu Brandali a Santa Reparata
Torna indietro
Registrati | Dove siamo | Chi siamo | Domande frequenti (FAQ) | Lo Staff

Copyright 1999 e seguenti - Tutti i diritti riservati - Mare In è un marchio registrato, Mare In S.r.l.
Via Nazionale, 41-43-45 07028 Santa Teresa Gallura OT - Italia IT02225651203 Tel. 0182 21456 Numero Verde Gratuito 800 262312
developed by Ferrà srl